C’è dunque stato un periodo storico dove le due lingue non erano poi così distanti tra loro...

da ilnapolitano.com e Briganti Stando a quanto ho studiato, la prima opera di cui si conserva scrittura in lingua siciliana è una canzone di Ciullo d’Alcamo, Siciliano, XIII secolo. Qui viene la cosa interessante: Affò, a pagina 51 del suo «Dizionario poetico», dice: «Lo stile di questa canzone è tale che mostra come a que’ dì in Sicilia il dialetto volgare era similissimo a quello che anche oggidì usa il volgo di Napoli, potendosene chiunque chiarire leggendola nel terzo volume de’ Commentarj del Crescimbeni, ove non vedrà strofa che non sembri veracemente in lingua Napoletana». C’è dunque stato un periodo storico dove le due lingue non erano poi così distanti tra loro. Fonte: www.ilnapolitano.com ——————– – Grafici silenziosidi Zenone di Elea, da eleaml.org Poche parole. Con questa pagina diamo inizio ad una nuova sezione di FORA… una sezione a cui tutti possono partecipare (ovviamente indicando sempre le fonti, documento, autore, anno di edizione) inviandoci il proprio contributo. L’abbiamo chiamata GRAFICI SILENZIOSI in quanto la evidenza dei numeri fa piazza pulita dei luoghi comuni. Per farvi un esempio, riferito a questo primo contributo, un luogo comune che è stato sbandierato per decenni dalla destra è che il Fascismo fece tanto per il Mezzogiorno, molto di più che la Repubblica! Ebbene, il secondo, il terzo, il quarto e il quinto grafico – che vi proponiamo – vi danno una idea di quel tanto che fece il Fascismo per le Provincie Napolitane. Il primo grafico da invece l’idea della continuità fra stato sabaudo liberale e stato sabaudo fascista. Questi grafici sono dedicati a Marcello Veneziani, sagace uomo di destra e pugliese. GRAFICI SILENZIOSI – IL FASCISMO FONTE: Sedute parlamentari Camera dei Deputati (dal 20 giugno al 13 luglio 1950) – Istituzione della Cassa per il Mezzogiorno. ELABORAZIONE DATI: www.eleaml.org

Sul sito eleaml.org, altri grafici Continua a leggere su: http://www.eleaml.org/nicola/grafici/zde_grafici_silenziosi_dibattito_cassa_mezzogiorno_2012.html ——————– – I Borboni (e !), i primi a inventare i marinesda Facebook, di Nicolò Carnimeo e da La Gazzetta del Mezzogiorno del 2 giugno 2012

————————- – Incatenati davanti al tribunale di Lamezia, continua (ad oltranza) la protesta degli avvocatidi Saveria maria Gigliotti, da portale.calabria.it

LAMEZIA TERME (CZ) Lotta ad oltranza anche mediante l’occupazione del Tribunale. Questa la parola d’ordine nel palazzo di giustizia di Lamezia che da mercoledì è ufficialmente occupato con un presidio permanente al quale, tra gli altri prendono parte anche gli avvocati, per protestare contro la chiusura del tribunale ed il suo accorpamento a quello di Catanzaro. In serata alcuni avvocati si sono incatenati davanti al tribunale. Continua a leggere su: http://portale.calabriaora.it/dettaglio.asp?id=5122 ———————— – Ponteranica, via la targa per Impastato: è polemicada siciliainformazioni.com

“A Ponteranica avevano già provato a rimuovere la targa dedicata a Peppino Impastato presso la biblioteca comunale. Poi le voci di protesta hanno prodotto un giusto ripensamento. Ora ci riprovano”. Lo fa sapere l’associazione Radio Aut con un comunicato. Continua a leggere su: http://www.siciliainformazioni.com/sicilia-informazioni/12474/ponteranica-via-la-targa-per-impastato-e-ancora-polemica

Pages: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71