– Napoli, Santa Maria del Purgatorio ad Arco, dimora delle anime abbandonate

di Germana Squillace, vesuviolive.it

Camminando per via dei Tribunali, poco prima di arrivare a piazza San Gaetano, è impossibile non notare uno dei più importanti monumenti religiosi e profani insieme, che esistono a Napoli: il complesso di Santa Maria del Purgatorio ad Arco.

Nel 1605 alcune famiglie nobili napoletane diedero vita a una congrega laica che aveva tra gli scopi principali la cura delle anime del Purgatorio. Così, su progetto dell’architetto Giovan Cola di Franco, fu eretta la chiesa. Il nome oltre a rimandare alleanime pezzentellefu detta “ad arco” in ricordo di un arco, appunto, su cui si reggeva un torrione medievale che ospitava un’antica istituzione amministrativa in cui si riunivano i nobili per pensare al bene della città. Il seggio, che fu fatto abbattere da Don Pedro de Toledo nel Cinquecento, era detto “Sedile Montagna” ed era situato all’incrocio tra via dei Tribunali, via Nilo e via Atri. Il complesso oltre a comprendere la chiesa, include anche un Museo dell’Opera che ospita l’importante archivio storico, diversi dipinti e manufatti del 1600 e 1700.

Continua a leggere su:

http://www.vesuviolive.it/vesuvio-e-dintorni/notizie-di-napoli/71121-santa-maria-del-purgatorio-ad-arco-dimora-delle-anime-abbandonate/

 

Pages: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54